5 motivi per cui dovresti fissare degli obiettivi di perdita di peso realistici

shutterstock_1114520672.jpg

Gli “obiettivi di perdita di peso” che ti sei   del tuo percorso di dimagrimento, sono quelli che determinano se avrai successo o meno nel tuo viaggio di costruzione della “nuova te stessa”.

Proprio per questo motivo in questo articolo ti spiegherò 5 ottimi motivi per cui dovresti fissare degli obiettivi di perdita di peso realistici.

Molte donne falliscono nei loro tentativi di perdere peso non tanto perché il loro programma sia cattivo, sbagliato o inefficace, quanto perché i loro obiettivi sono piuttosto irraggiungibili.

E’ dunque sbagliato avere degli obiettivi di standard elevato?
No, non questo! Intendo però dire che se un soggetto di 40 anni pesa 90 kg e sogna di diventare come Naomi Campbell nei suoi migliori e radiosi 20 anni è probabile che, anche solo a causa della lassità delle pelle dopo un di 40 kg,  non otterrà delle linee compatte e sinuose simili a quelle della nota model internazionale.

E’ probabile quindi che la persona in oggetto, anche a dimagrimento avvenuto, si demoralizzerà e sarà dunque piuttosto facile cadere nuovamente per lei nella trappola del “cibo come sfogo consolatorio”, con conseguente recupero dei chili persi.

Avere dei sogni e delle ambizioni è assolutamente vitale ma è necessario che essi ricadano in un ambito e raggiungibile. E’ importante, in altre parole, imparare ad amarsi davvero e a guardarsi con occhi gentili.

Gliobiettivi di perdita di peso, se ed irraggiungibili, portano infatti la persona alla frustrazione.
Le persone frustrate, prima o poi, si fermano e si allontanano dal proprio percorso.
Una volta allontanate dal percorso è facile che tornino a trascurarsi e a mettere su peso.

Avere obiettivi “possibili” e “gestibili” rende la perdita di peso un processo incoraggiante!

Lasciami come questo concetto può aiutarti in 5 semplici punti.

1. La perdita di peso “sana” si realizza attraverso piccoli miglioramenti costanti

Il tuo corpo non è progettato per gestire una rapida perdita di peso.
Certo, lo so che in un mese vorresti perdere tutto il grasso che si è ben sviluppato sulle tue braccia, nella regione addominale e nelle cosce.
C’è un metodo medico-cosmetico che lti consente di ottenere esattamente questo specifico risultato.

Si chiama liposuzione.

Tieni però presente che persino i chirurghi plastici consigliano ai clienti di perdere in anticipo una quantità significativa di peso, prima di sottoporsi ad un intervento chirurgico di questa portata.

Il tasso di perdita di peso ideale, per un dimagrimento sano, è di o,5kg/1kg a settimana.

2. La rapida perdita di peso ha effetti deleteri

Uno dei peggiori obiettivi di perdita di peso che sento troppo spesso è “voglio perdere un’enorme quantità di peso in breve tempo”.

E’ proprio premendo questi tasti che i tè dimagranti, le fasce elastiche/bendaggi dimagranti, le pillole per la di perdita di peso, i beveroni snellenti etc… attirano ingenui consumatori che vogliono perdere peso senza fare il “lavoro necessario”.

Mentre se da un lato è allettante voler perdere 40 kg  in 3 mesi, dall’altro lato devi assolutamente sapere che ciò è estremamente difficile, se non del tutto impossibile.

Oltre a ciò, la rapida perdita di peso presenta sempre il conto finale di gravi conseguenze per la salute.
Quando perdi peso velocemente, il tuo corpo viene infatti sovrastato da uno stress insolito.

Le persone che in breve tempo subiscono una fortissima perdita di peso come conseguenza di una dieta drastica e programmi di allenamento troppo “duri” lamentano spesso disidratazione, affaticamento, confusione ed in alcuni casi… calcoli biliari.
Si verifica, in molti casi, anche la perdita di elettroliti, che porta ad altri problemi e questo perché una seria restrizione calorica significa che non stai assumendo abbastanza nutrienti.

Le errate aspettative portano infatti a pratiche dannose che non solo causano mal di testa, stanchezza e problemi mestruali, ma anche spediscono un considerevole numero di donne al pronto soccorso.

Non è necessario tutto ciò per costruire il proprio miglior Fisico da Bikini di sempre. Te lo posso assicurare!

 3. Gli obiettivi di perdita di peso irragionevoli sono insostenibili

Cattive scelte di perdita di peso sono insostenibili per molteplici motivi.

In primo luogo, il tuo corpo inizierà a darti segnali che ti porteranno a non essere in grado di sopportare la dieta o il programma di allenamento. Questo può avvenire in caso di uso eccessivo i lassativi/diuretici che generano disidratazione e/o problemi al colon/reni, oppure in caso di allenamenti troppo esasperati e lunghi che portano ad uno stress fisico eccessivo, che a sua volta porta a fatica e indebolimento del sistema immunitario.

In secondo luogo, una cattiva alimentazione e scelte di allenamento errate aumentano il rischio di lesioni. Una cattiva alimentazione porta alla malnutrizione, che se abbinata a un allenamento troppo rigido mette a dura prova le ossa e i muscoli non nutriti.

In terzo luogo, e ancora più importante, non funzionano. Questo è tutto.
Le pillole dietetiche, l’allenamento eccessivo e la grave restrizione calorica non hanno mai funzionato nel lungo periodo soprattutto se ciascuna di queste voci non è stata consigliata da un professionista ma è frutto della “creatività” del soggetto stesso.

  • Vuoi continuare a bere un tè per dimagrire (lassativo e diuretico) che ti regala forti crampi addominali al mattino?
  • Sei davvero certa di poter continuare senza interruzioni un programma alimentare che ti rende affamata e irritabile?
  • Come puoi tenere il passo con una routine cardio eccessiva che ti ha fatto cadere in una stanchezza cronica nel giro di poche settimane?

Rifletti su questi punti e scegli sempre degliobiettivi di perdita di peso possibili e coerenti con la realtà attraverso una alimentazione ed un allenamento sostenibili a lungo nel tempo!

4. Perdere peso in modo intelligente aumenta le tue motivazioni nel persistere fino alla fine

buoni obiettivi di perdita di peso hanno sempre a che fare da un lato con l’intenzione di perdere peso e dall’altro nel continuare questo percorso con il proprio personale ritmo. Ognuno di noi, infatti, è diverso.

Qualcuno potrebbe essere più predisposto a per perdere peso velocemente. Gli altri dovranno lavorare un po ‘di più.
Ma alla fine tutti possono arrivare al medesimo traguardo, assumendo che tutti stiano procedendo nel modo giusto.
E il modo giusto, che vale per te e per tutti, è sempre e solo quello di utilizzare una dieta equilibrata in porzioni controllate e iscriversi ad un programma di allenamento che si possa seguire ovunque ci si trovi (casa, viaggio, vacanza…).

In questo modo, attraverso una perdita di peso fluente e costante, potrai trovare motivazioni ed incoraggiamenti sufficienti che ti porteranno a perseverare fino al raggiungimento del target prefissato.

5. È bello celebrare ogni traguardo

Imposta piccoli obiettivi ogni mese o ogni due-tre mesi, e vedi se riesci a fare centro!

A volte non lo farai. Altre volte lo farai.

I nostri corpi hanno modi peculiari di rispondere alla dieta e all’attività fisica: a volte ti sembrerà di dimagrire velocemente mentre altre volte non capirai perché non stai perdendo più peso.

Esistono molti fattori che influenzano la “fase di stallo” o “plateau” del peso (quando non perdi più peso anche se sei a dieta e continui a fare sport). Li ho elencati all’interno della BIKINI DIET: in essa sono contenute alcune validissime e definitive soluzioni per questo annoso e spesso angosciante problema (troverai il mio ebook disponibile a breve sul sito).

Ma la perdita di peso dipende anche dalla tuo approccio mentale al soggetto, dalla tua spinta, dalla tua motivazione.

Un modo per mantenersi motivati ​​è ricompensarti quando fai centro nei tuoi obiettivi.
Regalati vestito ad ogni taglia persa, una cena al ristorante, un biglietto per due a teatro o un piccolo viaggio fuori porta.

Qualsiasi premio sia di tuo gradimento è uno sprone al raggiungere il target e a superarlo.

Spero che questi 5 punti ti abbiano fatto comprendere che a volte viaggiare con il “diesel” nel serbatoio porta più lontano di una sgasata con la benzina.

Il dimagrimento moderato e costante è la soluzione per il tuo miglior fisico di sempre!

Buon percorso alimentare, Buon allenamento e buona vita!

La tua amica e coach, Sofia


Sofia Stella

Fitness Trainer per il Dimagrimento AICS/CONI
Educatore Alimentare Certificato
Personal Trainer AICS/CONI


P.S. hai domande su questo articolo? Scrivimi qui sotto e ti risponderò personalmente!

Commenta con il tuo account Facebook

Iscriviti gratuitamente a STELLARE

la Newsletter più cosmica e luminosa del settore del Fitness & Beauty

che ho creato per TE!